Il contrario dei contrari alla legge italiana contro l’omofobia” è un testo che prende posizione contro l’omofobia in Italia e sulla conseguente difficoltà nell’approvare una legge contro l’omofobia che tuteli le persone omosessuali. Molto spesso chi si fa sostenitore di una propaganda anti-gay ed è contrario all’approvazione di una legge contro l’omofobia ritiene che la sua sia un’opinione non discriminante che deve essere rispettata e che una legge di questo tipo sia una grave censura alla libertà di espressione. La tecnica umoristica utilizzata nel testo è quella del contrario: a essere discriminati sono gli eterosessuali da parte di una donna lesbica che fa appello alle “leggi naturali” e al senso del limite per rivendicare la sua eterofobia. La voce narrante utilizza il pretesto delle “leggi naturali” e le scoperte scientifiche di Newton e di Galileo per dare una definizione di omofobia: l’omofobia è la legge naturale dell’ignoranza.

 

terra piatta

 

Non so chi di voi abbia scaricato la nuova l’application per l‘Iphone dell‘ APPLE, avete presente?

TO RECEIVE calls and texts (ricevi chiamate e messaggi),

devo dire che non è per niente male. Puoi chiamare e farti chiamare e mandare e ricevere messaggi. Tenendo il cellulare acceso e gli occhi aperti questa application ti offre la possibilità di schiacciare con le dita qualche tasto su e giù per la tastiera. No, no, non servono corsi di piano, però magari aiuta se sapete la differenza tra silenzioso, moderato e “ma sti cavoli urlo quanto me pare”. Lo dico perché se beccate una giornata un po’ “bemolle” di qualcuno, ti può arrivare una di quelle belle canzoni in fa diesis e fan c*lo che ti danno subito una bella ripassata sulle regole del solfeggio in pubblico.

Quanti di voi hanno questa application APPLE? O siete ancora tra le file dei malinconici dei cellulari NOKIA che quando uno dice Apple voi cominciate con le citazioni della mela di Newton?

Ok, ok, devo ammettere che quella mela in testa a Newton è stata una gran cosa: intanto perché quando le sfighe capitano agli altri va sempre un po’ meglio, ma poi soprattutto perché se ti cade l’Iphone l’accellerazione di gravità aumenta con la leggerezza del tuo portafoglio.

Insomma, dicevo, questa mattina ho ricevuto una delle mie chiamate dall’ufficio:

Hey bella ti passo un tipa, parlaci tu con questa perché non mi sembra tutta a posto! E’ quella che sta scrivendo l’articolo..

Con un preambolo di questo tipo è sempre un piacere iniziare una conversazione telefonica, no? Già la tua mano si fa pesante mentre tieni il cellulare all’orecchio e il padiglione auricolare,il martello e la staffa sono lì che ti gesticolano “no, no, no dille che sono uscita, dille che non ci sono”. E quindi ho risposto:

Pronto?

THE VENETIAN?

Sì sì sono io mi dica. Come va con l’articolo? Ha finito di scrivere?

La chiamavo per questo. Non possono dire che le donne eterosessuali s-o-n-o inferiori, vero? Ma se facessi una parafrasi, si può?

EH beh non credo proprio!

Beh ma non è che abbia detto che le lesbiche siano s-u-p-e-r-i-o-r-i!

E’ implicito comunque. Non serve avere la sensibilità di un mignolo del piede quando incontra uno spigolo di un armadio per capire che se lei fosse eterosessuale non proverebbe piacere a leggere un articolo di questo tipo, capisce?E poi non mi sembra nemmeno interessante come argomento.

Cosa vuole dire? Lei si esprime in modo sempre così complicato. Vuole dire che in un’altra vita potrei essere una donna eterosessuale? Beh se devo essere sfigata almeno mi faccia essere un uomo eterosessuale.

Perché? Che intende scusi?

Io mi innamorerò solo delle donne, per l’amor di Dio. EHEHE. Non voglio perdere la testa per gente che non ce l’ha. Se ci pensa un po’ su, come faccio a ritrovarla poi?

E quando la ritrovo che ci faccio? Significa che sono ritornata la lesbica di un tempo? Uhh speriamo va!!..

Magari provi ad usarla a partire da ora…

Percepisco dell’astio nelle sue parole. Mi sta mancando di rispetto o sbaglio? La mia è pur sempre un’opinione e va rispettata se lo ricordi. C’è una legge della natura che mi difende. Gli eterosessuali non possono essere così egoisti e pensare che possono avere quel che vogliono. La natura è natura. Ci sono cose che non si possono avere solo per il desiderio di volerle. E’ sempre tutto così naturale quando non ci sono limiti alle cose!

Non è una questione di punti di vista.

La terra gira e ha continuato a girare anche quando pensavamo fosse piatta. E girerà.

L’omofobia è la legge naturale dell’ignoranza. Buona scoperta.

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...