carla foto intera

 

WORDPRESS: Il corpo della donna.

THEVENETIANBLOG: Il cappio della donna, così lo chiamo io. A tutte le età.

WORDPRESS: Il corpo è espressione della donna, dei suoi desideri, forza  e della sua autodeterminazione

THEVENETIANBLOG: Le sue parole sono un eco sconosciuto nella mia vallata di adolescente. Nessuna madre, nessun padre, nessuna lavoratrice nessun lavoratore, nessun professore e nessuna professoressa mi ha mai detto quelle parole o me l’ha  dimostrato con i fatti. Io conoscevo lato b, sorriso, capelli lunghi, occhi bellissimi, sex appeal, sei bellissima, ma che bella ragazza complimenti alla mamma. Cose così.

WORDPRESS: Lei sfilava e faceva concorsi di bellezza giusto?

THEVENETIANBLOG:  Sì. Bisogna valorizzare  tutto ciò che si ha, mi dicevano. Se si è belle  e intelligenti è bene sfruttare tutte le  potenzialità che possediamo, mi dicevano. Per essere bella e femminile bisogna forgiare corpo e mente. Ci vogliono anni per sorridere in modo corretto e al momento giusto, per avere la posa giusta e la spensieratezza fra i capelli. E poi a scuola non ho mai sentito parlare di femminismo, del ruolo della donna, dei suoi diritti conquistati e del significato del corpo nella storia delle donne. Complimenti: è necessario un libro, qualche ora, un film, una docente sensibile, ma non ho visto niente di tutto questo. E’ a scuola che ho imparato l’umiliazione per il mio corpo grazie alla voce di docenti e professoresse istruite, madri e compagne. Vorrei ringraziarli tutti quanti con una singola e speciale dedica. Le adolescenti dovrebbero essere considerate delle “specie protette” che vivono in un  branco di animali parlanti che si masturbano sulle loro figlie e sulle giovani generazioni tra l’ambizione e il potere avuto e mancato nell’incertezza del futuro.

WORDPRESS: Cos’è l’ambiente della moda, della sfilate, dell’esibizione del corpo della donna per te?

THEVENETIANBLOG: E’ un ambiente di luce che con i suoi colori vivaci e opachi diverte camaleonti e vermi di terra.

E’ aria umida di sesso implicito e dominio su altri corpi che crea vortici di dipendenza e subordinazione.  E’ un mondo fatto di pochi sassi che negli anni hanno deviato le correnti dei fiumi privando all’acqua di rimane limpida e incontrollabile.

E’ il mercato dei corpi spremuti fino all’osso che si misurano, si guardano e si toccano come pezzi di stoffa morbida in svendita. E’ l’intelligenza incappucciata che cerca  invano di liberare i suoi capelli al vento

E’ una stella che si indica con un dito in un avvenire stellato che è già domani.

WORDPRESS: Vorrebbe dire qualcos’altro?

THEVENETIANBLOG: Sì. Andate a fanculo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...