Notte e gli esseri umani riposano.

THE VENETIAN comincia i preparativi per la nottata.

Respiri lunghi, pigiama  che concilia il sonno, predisposizione emotiva  a lasciarsi andare.

A L’UNA E MEZZA DI NOTTE  dopo tre tisane,  una camomilla e una contata di 100 pecore e pecorini THE VENETIAN STA FINALMENTE CADENDO IN UN SONNO PROFONDO.

I cuscini applaudiscono nel silenzio e le  coperte finalmente arrossiscono per il tepore.

Testa a riposo e

DRIN

                                                         DRIN DRIN

DRIN DRIN DRIN

Pronto  THE VENETIAN, ci sei?

THE VENETIAN: He? Sì sono io, prontissima (Sì ma che cazzo di ore sono? Noooo sono ancora sveglia.)

Scusami tanto  THE VENETIAN, ma sono davvero confusa e sento ora un male dentro che non si spiega.

THE VENETIAN: Mm cosa? Aspetta ma fammi capire bene cosa ti succede.

Scusami tanto THE VENETIAN, ma non ho parole per descrivere nulla

THE VENETIAN:  In che senso? Beh dai insomma provaci più o meno. Ma va tutto bene? Che  c’è?

Sì sto bene cioè no. Tu lo sai THE VENETIAN che io ho poca concentrazione di mio.

THE VENETIAN: Mm ma perché?

Eh che ne so io, sono fatta così credo

THE VENETIAN: No! Dico in generale io. Perché mi dici questa cosa della concentrazione?

Perché non riesco più a combinare niente! Ho scadenze importanti che ora neanche mi ricordo e non mi importa più di niente di tutto.  Almeno questa è la sensazione più chiara che

THE VENETIAN: Beh ma a quest’ora cosa vuoi fare alla fine

Sono come un’anima in pena. Il desiderio di lui è troppo forte, le mani bramano il suo corpo che sembrano già conoscere, lo sento mio e voglio tutto. Le giornate passano senza una sua parola e soffro di una mancanza che non ho mai conosciuto prima.

THE VENETIAN: Ma perché chi hai conosciuto adesso? (Ma di chi cavolo stiamo parlando? Sto impazzendo pure io qua)

Chi ho conosciuto?Adesso? AHAAHAH!Ma figurati nessuno!

THE VENETIAN: ?

Ma comunque ci conosciamo bene lo stesso e non so come sia possibile.Ho bisogno di vederlo,vorrei seguirlo giorno e notte. Voglio ricominciare tutto da capo. E poi sento tutto d’improvviso che voglio una vita, anche la più insolita assieme a lui. Sono disperata per tutto quello che  mi ha negato.  Perché l’ha fatto con me?  Perché. Ho un riso e un pianto che non riconosco più

THE VENETIAN: Ma senti ma non è che per caso dormendo

Esatto è tutto successo per caso!!Troppe COINCIDENZE per non crederci almeno una volta nella vita.

THE VENETIAN: Sì infatti ecco coincidenze perché io, cioè tu quando mi hai chiamato, ecco io ero stavo

Sì esatto si chiamano coincidenze THE VENETIAN!  Coincidenze che distruggono notti e giorni

THE  VENETIAN: Ecco sì appunto, notti soprattutto. Ma perché

Perché? Non ci sono perché! E questa cosa mi ferisce. Perché non ha voluto essere sincero con me. Perché non vede nulla con me insieme? Dopo tutto questo lungo tempo assieme senza esserci mai conosciuti

THE VENETIAN: Eh in effetti un po’ lungo questo tempo assieme , dico cioè non per cattiveria  sai, ma

Ma io ho capito che non l’ha fatto per cattiveria, ma perché mentirmi? A quale pro

THE  VENETIAN: APPpro posito di ma tu cosa stai facendo adesso?

Io dormivo

THE VENETIAN: COME DORMIVI?E che cavolo mi chiami a quest’ora?

Eh ma perché secondo te cosa significa questo sogno? Queste sensazioni che mi sono uscite?

THE VENETIAN: Ma sei scema?

Ma se sei sempre sveglia, tu dici!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...