Cara Ironia,

 

sono felice di trovarti ancora viva. Sarà ironia della sorte? 

No, non  piangere ora, mia cara. Non fare così, su via.

Di te si abusa così tanto  e così male che mi stupisce di vederti ancora qui, genuina semplice davanti a me. Non hanno nulla da dire, loro e lasciali stare.

E’ bello il modo in cui partecipi ai dibattiti, alle conversazioni, ai testi di chi comunica. Continua come hai sempre fatto. Non piangere.

Lascia stare le voci della logica e del paradosso. Non dire nulla.  Sii come sei mia compagna. Il mondo del linguaggio è un mondo difficile per gente come noi e non dartene pena se puoi.

E’ bello quando ti esponi con chiarezza e franchezza davanti a chi ti ascolta, mentre vivi del silenzio e del non detto per chi ti ha già capito. 

Non piangere  mia cara. Il dolore dell’incomprensione non è affar nostro. O non è vero? Eh?

 

Con ironia.

L’umorismo.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...