Era tempo di cadere.

“Segui le altre foglie giovani” mi mostrasti dolcemente.

Non volli sentire e rimasi lì, facendomi rossa viva e sempre più debole. Il vento freddo allora soffiò infuriato strappandomi via dai tuoi rami belli.  Non gli dicesti nulla mentre mi guardavi cadere sempre più in basso.

Ora sono qua, in un suolo che non è il mio. Spero di sprofondare presto per incontrare le tue radici.

images (2)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...