“E’ giusto che anche i sordi siano e si rendano protagonisti di storie e di strisce umoristiche, che mettano in evidenza, per se stessi e per gli altri, i problemi che affrontano (la protesi, la lingua dei segni, l’interprete, la logopedista, i sottotitoli…) e il modo con cui li risolvono. Un punto in più di uguaglianza-diversità dei sordi, di equiparazione ad altre oneste e dignitose categorie di cittadini”

 

CHE COSA ASPETTANO I SORDI ITALIANI?

Marc Renard fumettista francese sordo

(Traduzione in italiano)

IMG_2578

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...