THE VENETIAN: Ragazze vorrei dire una cosa, ma ho paura

SARA: Non dircela!

FEDERICA: Sì. Stai zitta allora

THE VENETIAN: Ma io voglio dirvela, però voi non vi incavolate. Ok?

SARA: Diciamo che già lo siamo allora, perché quando cominci così c’è solo da preoccuparsi

FEDERICA: Esatto! Altro non c’è da aggiungere

THE VENETIA: Mi ha scritto Elena ragazze

FEDERICA: Ccccosa? Io ora me  ne vado THE VENETIAN

THE VENETIAN:  Per favore ragazze.  Lo so, lo so. Ma vi prego provate a capirmi ok?

SARA: Perché dovremmo? Cosa le hai risposto tu? Dimmelo subito perché non so se ho voglia di starti ad ascoltare  a lungo…

THE VENETIAN: No! No non le ho risposto proprio perché volevo prima parlare con voi. Però poi ieri sera ero con le mie ex  compagne etero e Anna, beh lei è molto dolce e apprensiva e ha cominciato a darmi consigli con Elena e ha allentato le mie difese e alla fine le ho risposto

SARA: Ma infatti THE VENETIAN io ti ho chiesto cosa LE  hai RISPOSTO perché  sappiamo tutte  che sei un’ebete, stupida, succube,  masochista, insicura, fragile tutta ego, senza rispetto per se stessa, dei tuoi sentimenti, del tuo corpo e degli altri!

THE VENETIAN: Sì, hai ragione Sara.

FEDERICA:  Perché fai così THE VENETIAN?

THE VENETIAN: Perché io la amo ancora

FEDERICA: E a noi non ce ne frega un emerito buco del sedere! Capitolo chiuso  THE VENETIAN. Altro che Anna dolce e apprensiva, noi ti mandiamo subito a quel paese tipo ora. Chiaro? Non voglio neanche più sentire quel nome ok? Ti è chiara sta cosa o no THE VENETIAN?

SARA: Devi crescere THE VENETIAN. Ormai la sindrome di Peter Pan la devi lasciare alle spalle

FEDERICA: La  cosa?

THE VENETIAN: E’ quella sindrome che colpisce chi non accetta gli anni che passano e si rifugia in atteggiamenti adolescenziali.Nel 1984 lo psicologo americano di scuola junghiana Dan Kiley ha utilizzato per la prima volta questo termine nel suo libro dal titolo La sindrome di Peter Pan (traduzione italiana Rizzoli 1985 col titolo esplicito Gli uomini che hanno paura di crescere), traendo spunto dal celebre folletto di Kensington Garden di Barrie. Con il nome di Peter Pan ci si riferisce generalmente al titolo del testo teatrale dal quale il romanzo fu poi scritto, intitolato Peter Pan, o il ragazzo che non voleva volare, scritto da James Matthew Barrie nel 1904. Io…

SARA: Fermati ti prego THE VENETIAN. Fermati. Puoi spegnere questa cosa orribile che attivi quando sei completamente fuori di testa e accendere il cervello per favore?

FEDERICA: Sara lasciala così in questo stato. Tanto lei vive solo di sé e creperà così, con il suo passato e le sue sfighe. E le sta anche bene. Fai pena THE VENETIAN, lasciatelo dire.

THE VENETIAN: Sì lo so. Ma io davvero non so come fare.  Se solo lei mi lasciasse  stare.  Mi dicesse NO per davvero!

SARA: Lei ti ha detto di NO, ma siccome è uno schifo di persona torna e ritorna quando vuole lei! Ti è chiara questa cosa? S-c-h-i-f-o di persona?

THE VENETIAN: Ecco è questa cosa che forse non riesco molto bene a elaborare e processare in tutte le fasi. Perché  diciamo che non è che a me lei mi faccia proprio schifo, come voi sembrate suggerire… a me, cioè OK OK FA PROPRIO SCHIFO, schifo e schifo! E questa  è la schifezza che investe la sua schifosa essenza che nello schifo complessivo caratterizza il suo schifo esteriore ed interiore del suo essere schifoso in sè per sé e in ritorno in sè, schifo. Ok fino a qua io ci sono e capisco il vostro punto di vista che è appunto rivolto verso una persona schifosa, MA

FEDERICA: No!  Niente ma! Non esistono ma nella storia con Elena: esiste che lei è un’idiota e tu sei un’idiota

THE VENETIAN: Ma infatti tutti questi aspetti in comune tra me e lei

SARA: Non sono aspetti in comune: lei ti ha fatto diventare un’idiota e tu non lo sei!

THE VENETIAN: Cioè dite che stando assieme a lei, lei mi ha fatto diventare simile a lei? Quindi è come se mi avesse avvicinato al suo mondo, alle sue cose. Quindi infondo mi sembra una cosa positiva, se posso dire questa cosa…

FEDERICA: No! Non è così! La verità è che TU NON piaci a lei e non piacerai mai! Non ti vuole e non ti stima. Puoi ripetere questa  cosa ad alta voce?

THE  VENETIAN: Me l’hai già fatto fare mille volte e non funziona. Io comunque malgrado la vostra riluttanza a credermi, credo nel complesso di aver superato la cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...